lunedì 14 dicembre 2009

:(



Avvertiva una specie di inquietudine, come un dolore sottile che cercava di venire alla luce dalle zone più profonde del suo animo.
C’era un’ombra nel suo cuore. Un’ombra che pesava più del mondo strano che la avvolgeva.
Sentì la solitudine gelare il suo sangue, provò desolazione e rabbia per un passato che la stava travolgendo ed un presente difficile da affrontare.
Guardò in alto: il cielo era ora di un blu profondo, senza una nuvola. Volare via, andare lontano, non tornare più…
Rimase ferma, distesa, immobile. In attesa di ciò che non conosceva.





Oggi non mi va di scrivere molto.. ho finito le parole.. uffi..

Ultimamente poi la connessione va e viene, per cui ci sarò un po' meno.. comunque quando posso passo sempre per i vostri blog..
grazie per i vostri commenti..
mi fate sentire meno sola.. quando mi capita di essere giù mi metto a pensare che appena arriverò a casa potrò collegarmi e leggere i vostri commenti.. e un pochino sto meglio..
GRAZIE!!

7 commenti:

  1. Ciao... sono Mari. Ho letto tutti i post precedenti e .. che dire. Stai facendo lo slalom da qdo sei nata... devi sentirti stanca davvero! Mi dispiace tanto; però so che la vita cambia milioni di volte, e che come si impara a camminare si può imparare a volgerla al meglio. adesso hai l'età per farlo, nn devi più necessariamente stare in balia degli altri, né delle mozioni bloccanti in cui si finisce per difendersi qdo si è impotenti. Come qdo si è molto piccoli, per esempio. Mi sono legata al tuo blog e spero che diventeremo un po' amiche, sappi che ti sono tanto vicina.. /anch'io. Ti abbraccio tanto, fortissimo!

    RispondiElimina
  2. ...cioè Emozioni.. volevo dire.
    ciao eh.. baci.

    RispondiElimina
  3. Da quello che scrivi pare che tu abbia vissuto il doppio degli anni che hai...ti sono vicina, non sai quanto!
    Buona notte!

    RispondiElimina
  4. Volare via, andare lontano, non tornare più...magari si potesse fare, scappare dalla realtà...magari...


    cmq grazie di essere passata per il blog,

    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Innazitutto volevo dirti che l'immagine che hai inserito nel tuo blog.. E' davvero molto tenera e dolce.. Fa comprendere quanto tu soffra il freddo della solitudine e del dolore.. E che con quella lieve fiamma della candela, tu voglia scaldarti e riaccendere la speranza e la felità che si è spenta dopo i brutti momenti che hai trascorso..
    Anch'io in questi due giorni non sono molto in vena di scrivere.. Se riuscirò a distendermi ed aprire nuovamente il mio cuore e la mente.. Forse dopo butterò giù delle riflessioni.. Ora voglio fare un giro tra i vostri blog e leggere i vostri post.. Che ho trascurato in questi due giorni di tristezza.... :)
    Un bacione e un abbraccio avvolgente...

    RispondiElimina
  6. ciau cara..anke a me piace un sacco sapere che voi ci siete sempre e commentate, non mi sento sola, sò che gente che m puo capire!

    RispondiElimina
  7. ciauuuu..graccie mille! :)
    si, stò mangiando di piu oggi..con moltissima sofferenza però :(
    spero che almeno sia utile..voglio togliere quel 5 dalla bilancia..e domani spero di aver perso almeno quei 300 grammi..
    speriamo :)

    RispondiElimina